Le 10 frasi che una donna non deve dire a un canottiere

Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere, perché pensano, amano, giudicano e comunicano secondo modalità differenti. Le parole sono importanti e hanno un potere enorme. Ecco perché vanno usate con cautela e con cognizione di causa.

Angry-rower

Soprattutto quando il destinatario di determinate frasi è un canottiere, notoriamente lo sportivo più sensibile al mondo. Se siete donne, ecco le dieci frasi che non dovreste mai dire a questo atleta.

Le 10 frasi da non dire a un canottiere

1) «Come va la canoa?»

Canottiere-sorpreso

2) «Credevo che i canottieri avessero pettorali più grossi…»

Canottiere-piange

3) «Come mai hai le mani così rovinate?»

autoerotismo

4) «Ma non puoi usare i guanti?»

Canottiere-arrabbiato

5) «Sei arrivato terzo in una gara? Ma quanti eravate?»

Canottiere-alcol

6) «Il Canottaggio? Perdonami, ma non seguo gli sport minori»

Canottiere-disperato

7) «Ti alleni tutti i giorni? Ma chi te lo fa fare?»

Canottiere-perplesso

8) «Fai canottaggio? Fantastico, io adoro Antonio Rossi!!!»

fainting

9) «Oggi non puoi allenarti, devi portarmi all’Ikea»

scared

10) «A proposito, quasi dimenticavo di chiedertelo: come va la canoa?»

Canottiere-Suicida

Iscriviti alla nostra newsletter

Diventa fan su Facebook!

More from Giuseppe Lamanna

Un giorno all’improvviso mi innamorai di te

Amo il canottaggio, ma lui ama un altro. E’ evidente. Eppure sono ancora...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *