10 cose che solo chi fa canottaggio può capire

Non molto tempo fa, Mario Palmisano mi spiegò una cosa che già avevo capito da solo: il canottaggio è uno sport difficile, soprattutto se lo vuoi fare a un certo livello. Inoltre, aggiunse che se mi sentivo attratto da una cosa così difficile, poteva significare solo che ero una persona profonda.

peace-love-row

Tuttavia, c’è un prezzo da pagare. Perché se sei una persona profonda, che vive di cose difficili, oggi vieni considerato dagli altri un extraterrestre. L’arte del remo è una lingua, ma solo in pochi la parlano. Eccovi 10 cose che solo chi ha fatto canottaggio può capire.

Solo chi fa canottaggio può capire

1) Il canottaggio è quella cosa che tu sei da una parte, lui dall’altra e gli sconosciuti si accorgono che vi amate. (cit. ValeSantaSubito)

barca-persa

2) Dio creò il battito del cuore e, vedendo che il suo ritmo era costante e alla lunga noioso, pensò bene di creare anche il canottaggio. (cit. Comeprincipe)

fisico

3) Se sei consapevole di avere tutto sotto controllo, allora puoi starne certo: non è il canottaggio. (cit. devandrea)

Caduta

4) Il canottaggio è quella cosa che può renderti la persona più felice al mondo, ma anche la più triste. (cit. MLicenza)

Boat-Race-abraccio

5) Il canottaggio è davvero il tuo posto quando riesce ad essere anche la tua via di fuga, senza farti muovere di un passo. (cit. saraturchina)

sara-magnaghi

6) Il canottaggio ti dà mille motivi per andartene. E uno solo per restare. Ma quell’unico motivo è bellissimo.

canottaggio

7) Nella vita siamo alla continua ricerca dell’equilibrio, poi ci innamoriamo del canottaggio, che ce lo sposta. (cit. proprioquelloli)

Elasticita

8) Nel canottaggio l’importante non è partecipare, è stringere la mano guardando negli occhi chi è stato più bravo di te. (cit. Samantha Leone)

canottieri-mano

9) Di canottaggio non si vive. Lo so, il canottaggio serve per resistere.

Dolore

10) Il canottaggio è molto più di uno sport: è uno stato mentale. Puoi essere a chilometri di distanza dall’acqua e allo stesso tempo sentirtelo dentro. 

Canottiere-strada

Diventa fan della pagina su Facebook!

Iscriviti alla nostra Newsletter!

More from Giuseppe Lamanna

23 maggio. Ricordiamo Giovanni Falcone, il canottiere

«L’importante non è stabilire se uno ha paura o meno, ma saper...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *