10 buoni motivi per cui un vero canottiere deve avere la barba

Nel mondo del canottaggio maschile non esistono peli superflui. Specialmente se parliamo di quelli che proteggono il viso dall’acqua, dal vento, dal sole e dalla pioggia. Perché sul carrello della sua barca, mentre si accarezza la barba, un canottiere ha l’audacia e il fascino di un pirata, pronto a compiere qualunque impresa.

Ben-Hur

E nell’arte del remo, avere la barba non è una moda. Perché la moda è sempre passeggera. La barba, invece, è uno stile di vita. Ecco quindi 10 buoni motivi per cui un vero canottiere deve avere il viso completamente ricoperto di peli.

Canottaggio e barba: 10 buoni motivi per averla

1) Perché nel canottaggio, quando condividi la stessa barca, bisogna esserci sempre gli uni per gli altri e remare tutti nella stessa direzione. E la barba ispira fiducia e porta con sé un senso di riverenza e di saggezza.

Rossano Galtarossa
Rossano Galtarossa

2) Perché l’arte del remo ti chiede la capacità di rimanere in bilico tra l’avere il controllo di tutto e l’incoscienza di lasciarti andare completamente. E per far crescere una barba servono: un viso, tanta pazienza, molto coraggio e due palle grosse così!

Fabrizio Caselli - Foto di Mimmo Perna
Fabrizio Caselli – Foto di Mimmo Perna

3) Perché il canottaggio è lo sport più bello del mondo e la barba è il passaporto del paese dei fighi.

Pasquale Panzarino - Foto Terra di Bari Cigar Club
Pasquale Panzarino – Foto Terra di Bari Cigar Club

4) Perché il canottaggio è uno sport per veri duri. E nessuno ha mai detto: “Guarda quanto è duro quello lì, tutto sbarbato!”.

Luca Agamennoni
Luca Agamennoni

5) Perché un vero canottiere è cintura nera di testosterone e la barba alza il tasso di virilità. E un canottiere senza barba e come un cielo senza stelle.

Luca Lunghi
Luca Lunghi

6) Perché un alfiere del remo non teme le debolezze del clima. D’inverno la sua barba lo protegge dal freddo e quando qualcuno gli chiede se d’estate non sente caldo, risponde che con la barba si sente “caldo” tutto l’anno!

Luigi Ganino
Luigi Ganino

7) Perché il mondo del canottaggio è pieno di ragazzi, ma ha bisogno di uomini. E se è il carattere a dire al mondo che sei un vero uomo, allora la barba è il punto esclamativo.

Marco Di Costanzo
Marco Di Costanzo

8) Perché nel canottaggio ci vuole pazienza. E un canottiere può misurare il tempo in giorni, settimane, mesi, o barba.

Domenico Montrone
Domenico Montrone

9) Perché il canottaggio è pura poesia e le grandi epoche della poesia sono quelle in cui gli uomini si lasciano crescere la barba.

Giuseppe Lamanna
Giuseppe Lamanna

10) Perché c’è un nome per definire i canottieri senza barba… canottiere!

canottiere

Diventa fan della pagina su Facebook!

Iscriviti alla nostra Newsletter!

More from Giuseppe Lamanna

Canottaggio: lasciala andare

Determinazione e ostinazione sono due cose molto diverse. E nel canottaggio, come nella...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *