Murray batte Pinsent, ma è vero record?

Per uno sportivo, superare il limite è l’ambizione più elevata. Nello sport, il limite è rappresentato dal record. Tuttavia, anche se i record sono fatti per essere battuti, a volte ci troviamo di fronte a primati che sono il frutto di un vantaggio tecnologico o ambientale.

Eric Murray
Eric Murray

Nel canottaggio, per esempio, i record sul percorso di 2000 metri non sono certificati. La motivazione è semplice: sono troppo influenzabili dalle condizioni ambientali e dal bacino in cui si gareggia. Tuttavia, grazie al remoergometro, oggi anche i canottieri possono misurarsi con i record su diverse distanza nell’Indoor rowing.

Murray batte Pinsent: ma è vero record?!

Tempo fa, è stato battuto un record storico: quello del quattro volte campione olimpico Matthew Pinsent sulla distanza di 5000 metri, detenuto dal lontano 2000 con 15’11”. Un altro campionissimo, il neozelandese Eric Murray, prodiere del “kiwi pair”, il 16 novembre 2015 ha fermato il cronometro sul 14’56″4. Un tempo a dir poco stellare. tuttavia, la performance del Kiwi, oltre a essere stata realizzata con un modello più moderno di Concept2, cosa forse anche non rilevante, è stata fatta con uno “slide”.

eric-murray

Messo alla base del remoergometro, lo slide è un supporto che consente all’atleta di simulare il movimento remiero della barca anche da un punto di vista inerziale, ovvero non è l’atleta che si muove sul remoergometro, ma è il remoergometro che si muove sotto l’atleta. Tale differenza consente un’efficienza del gesto atletico superiore, in quanto non si devono vincere le forze d’inerzia relative alla massa dell’atleta, circa 95 kg, ma quelle del remoergometro che è circa 30 kg.

DynamicVsStatic

In letteratura esistono studi in cui vengono valutati i rendimenti inerziali del gesto in barca, sul remoergometro statico e sullo slide. Le differenze sono di circa 10 punti percentuali tra lo slide e quello statico. Inoltre dalla fisica, con la formula riportata più in basso, si evince che al crescere del ritmo aumenta notevolmente il dispendio per far muovere avanti e indietro la massa dell’atleta, crescendo con il cubo del ritmo R. Questo è un ulteriore vantaggio dello slide, visto che consente di mantenere un ritmo più elevato.

formula

Infatti, il record di Murray è stato realizzato a oltre 36 colpi al minuto di media. A onor di cronaca, lo stesso Murray in un post del 18 novembre su Facebook ha ammesso il vantaggio dello slide rispetto al remoergometro classico, ipotizzando anche quale fosse questo vantaggio. Tuttavia, più che la semplice ipotesi di un atleta, seppure un campione, si potrebbe azzardare qualche calcolo. Ma questa è una storia che leggerete più avanti.

Iscriviti al nostro canale YouTube

Diventa fan della pagina su Facebook!

More from Vincenzo Triunfo

Il canottaggio e la sua bellissima asimmettria

La valutazione dei canoni della bellezza, attraverso degli esperimenti fotografici, ha confermato...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *