La verità, vi prego, sul canottaggio

Prima o poi, si torna sempre sul luogo del delitto. Principalmente per vedere l’effetto che fa. Così, in un anonimo pomeriggio, in sella alla mia bicicletta ho inseguito un quattro di coppia durante il suo allenamento quotidiano.

4-di-coppia

Vedere quei corpi muoversi all’unisono mi ha fatto capire una verità che a molti sfugge: il corpo umano è una macchina perfetta. Però non è stata creata per vivere, ma per muovere una barca. Ogni contrazione dei muscoli, ogni respiro, viene fatto al solo scopo di spostare quel mezzo.

Il canottaggio: la verità, vi prego

Quando ci siamo incontrati la prima volta, non avevo idea che questo sport sarebbe diventato così importante per me. Dicono che la verità ci farà liberi, ma dimenticano di avvisarci che prima ci renderà infelici. Ecco perché preferiamo ignorarla. Per non soffrire. E soffrire non serve a niente. Molti credono che la parte più dura dell’arte del remo sia la fatica fisica. Chi lo pensa non ha capito nulla. E allora, almeno per una volta, lasciatemela dire la verità, vi prego, sul canottaggio. 

grazia-e-potenza

Questo sport non ti mette in crisi perché è faticoso, ma perché è spietato. Ti prende, ti mette davanti a uno specchio e ti condanna a essere te stesso. Come mi ha detto una volta la mia amica Anna Bonciani, il canottaggio delude perché siamo noi stessi a deluderci da soli. Ecco perché la maggior parte delle persone fallisce o tira i remi in barca, come me. Perché in questo sport non puoi essere solo un tuono. Devi essere tempesta. E Gigi Ganino direbbe che al massimo io sono stato una scoreggia.

rowing-pontile

La verità mi fa male. Lo so. E l’ho capito guardando un quattro di coppia allenarsi. Peccato che sono dalla parte sbagliata della carreggiata. Adesso avrei proprio bisogno di essere su uno di quei carrelli, perché nessuno dei nostri piccoli mali quotidiani può resistere a un buon colpo di remi. Tristezza, malinconia o quant’altro. E perché se non avete una risposta ai vostri problemi dopo due ore di canottaggio, probabilmente non ce l’avrete mai.

Iscriviti alla nostra newsletter

Diventa fan della pagina su Facebook!

More from Giuseppe Lamanna

La versione di Gigi (Ganino). Ovvero: Tu bbuo’ fa’ o’ canottièr

Pur essendo cresciuto a Milano, sono nato al Vomero, uno dei quartieri più...
Read More

1 Comment

  • La Verità sul canottaggio attuale è l’omertà rispetto ai tanti casi di doping che minano pesantemente la credibilità di un entourage che vanterebbe grandi conquiste in campo internazionale ..questo per mano di un..presunto “medico” e dei suoi scagnozzi …un personaggio che ha fatto dell’assolutismo e dell’ignoranza e della acriticità generale il suo credo ed il traino per il proprio tornaconto personale, il proprio Ego idiota e il suo arrivismo da persona falsa e frustrata!!!….tutto qui…il resto lo lasciamo ai buon temponi e a quelli che credono di divertirsi sulla pelle di chi ci ha creduto che fosse uno sport sacro…ma il tempo sarà galantuomo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *